Se non visualizzi correttamente questo messaggio clicca qui
testata n. 26 / 2012
Airo conquista il Sol Levante
4329

Un lungo viaggio da Luzzara fino al lontano e tecnologico Giappone per due piccole piattaforme Airo. Dopo aver visto all’opera le macchine e averle toccate con mano, la Ditta NAGANO INDUSTRY CO. LTD, ha deciso di acquistarle, al fine di promuovere i Prodotti sul loro Territorio, in qualità di distributore del marchio AIRO per il Giappone. Malgrado il trend negativo dei mercati e le calamità che lo hanno colpito negli ultimi anni, il Giappone è sempre un paese in crescita, con solo un fisiologico lieve calo dei valori economici nell’ultimo periodo. Trainato dalle grandi aziende di estrazione tecnologica e dalle politiche sociali per la ricostruzione, gli investimenti operati dal paese del sol levante si sono rivelati lungimiranti nel lungo periodo.

4330

Airo ha fatto decisamente colpo presso gli acquirenti giapponesi, grazie alla qualità tecnica e all’ampia gamma dei suoi prodotti, alla storicità del brand e a un service che si è dimostrato capace di incontrare le richieste crescenti di tutti gli utilizzatori.

4331

La prima piattaforma collocata sul mercato nipponico è stata una XL 11 E. Verticale, ad alimentazione elettrica, in grado di raggiungere gli 11,2 metri d’altezza con una portata di 700 chilogrammi, e un’ampia superficie di lavoro pari a quasi 6 m di lunghezza, grazie ad una piattaforma fissa di 3,5 m e alla doppia estensione di oltre un metro ciascuna; perfetta per i lavori di manutenzione in interni ma anche all’esterno. Versatile e robusta, è stata progettata per operare in tranquillità sia su superfici pavimentate che su spazi con fondo “compattato”, nel massimo rispetto delle norme di sicurezza.

4332

Compagna di viaggio è stata una XL 14 RTD, semovente verticale che arriva fino a 14 metri d’altezza con motore diesel e trazione 4 x 4. Ideale per lavori all'esterno anche su sterrato e/o terreni sconnessi, grazie agli stabilizzatori (con il sistema automatico di livellamento) esalta le sue doti su terreni in pendenza.

Entrambe le piattaforme hanno convinto il mercato giapponese per le dimensioni compatte rispetto all’importante altezza operativa, senza dimenticare la disponibilità di un service che garantisce interventi in tempi rapidissimi.

Anche a quasi 10mila chilometri di distanza.

La sicurezza passa dai singoli dettagli

4328 Nel progettare e realizzare le sue piattaforme, Airo pensa alla sicurezza come valore fondamentale. Per questo motivo, la stessa cura, attenzione e precisione che richiede ai propri tecnici durante le fasi di progettazione, costruzione e assemblaggio delle macchine, la pretende anche dai propri fornitori. Un esempio è dato dagli pneumatici montati sui prodotti Airo. Le piattaforme articolate, infatti, devono muoversi agevolmente in cantieri caratterizzati da diverse tipologie di terreni da quelli con pendenze considerevoli su fondi stabili, a quelli con detriti di ogni tipo, dal residuo metallico al laterizio. Lo pneumatico deve mantenere inalterata la propria struttura e resistere agli agenti aggressivi: basterebbe, infatti, un’anomala deformazione o semplice “sfaldatura” per esporre il mezzo al rischio di ribaltamento. Gli pneumatici vengono per questo sottoposti a test statici e dinamici effettuati dallo staff tecnico di Airo e condotti nel pieno rispetto della rigorosa norma di riferimento costruttivo di queste macchine, la EN 280. Grandi doti di grip, dovute all’artigliatura del disegno del battistrada e la robustezza, garantita da una mescola particolarmente ricca di gomma naturale, oltre alla struttura rinforzata dei fianchi, sono condizioni basilari affinché uno pneumatico possa essere montato su una piattaforma Airo.

auguri